@keyframes c-inline-spinner-kf { 0% { transform: rotate(0deg); } 100% { transform: rotate(360deg); } } .c-inline-spinner, .c-inline-spinner:before { display: inline-block; width: 11px; height: 11px; transform-origin: 50%; border: 2px solid transparent; border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; border-radius: 50%; content: ""; animation: linear c-inline-spinner-kf 900ms infinite; position: relative; vertical-align: inherit; line-height: inherit; } .c-inline-spinner { top: 3px; margin: 0 3px; } .c-inline-spinner:before { border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; position: absolute; left: -2px; top: -2px; border-style: solid; }
top of page

ELON MUSK TROVA FASTIDIOSI GLI NFT USATI COME IMMAGINI DEI PROFILI TWITTER

Come alcuni di voi sapranno, recentemente Twitter ha lanciato la possibilità di usare degli NFT come immagini dei profili, novità che ha contrariato Elon Musk, il CEO di Tesla nonché uomo più ricco del pianeta, tanto che è arrivato a definirla fastidiosa.

Insomma, a quanto pare Elon non è un grande fan delle foto profilo esagonali.



Infatti, come potete vedere qui accanto, ha esclamato:

"Twitter ha investito delle risorse ingegneristiche su questa stronzata mentre i truffatori di criptovalute stanno organizzando spambot block party in ogni thread!?"

Il 13 gennaio Twitter ha annunciato la possibilità di utilizzare degli NFT o Non-Fungible Token come foto profilo per gli utenti Twitter Blue (servizio a pagamento disponibile in Stati Uniti, in Canada, in Australia e in Nuova Zelanda), che vengono indicati da una cornice esagonale.

A tal proposito, Twitter stesso ha comunicato:

"Stiamo aggiungendo NFT come uno dei tanti modi per personalizzare il tuo profilo Twitter per mostrare gli NFT di tua proprietà in un'immagine del profilo a forma di esagono sul tuo account Twitter. Impostare un'immagine del profilo NFT significa che le persone potranno associare il tuo account Twitter al tuo indirizzo pubblico del portafoglio virtuale di criptovalute collegato. Ciò significa che il tuo account Twitter sarà associato alle tue transazioni e proprietà attuali e storiche del portafoglio di criptovalute, compresi tutti gli altri NFT presenti in quel portafoglio, dal momento che tali informazioni sono tutte disponibili sulla blockchain pubblica."


In teoria la nuova cornice esclusiva dovrebbe mostrare a occhio che l'utente possiede effettivamente l'immagine utilizzata, ma siamo su internet e c'è voluto davvero poco per trovare delle falle all'intero sistema.

I problemi infatti non mancano e la fazione degli anti-NFT ci sta sguazzando dentro.


Qualcuno ha notato che chiunque usi Twitter Blue può fare uno screenshot di un NFT esistente e metterlo come sua foto profilo, perché il tool funziona con qualsiasi NFT presente in una collezione, non solo con i token verificati.

Di conseguenza, chiunque può premere il tasto destro del mouse, salvare qualsiasi NFT e usarlo come gli pare e piace. Purtroppo, c'è da dire che Twitter per ora non si è espressa sull'argomento e non ha reso noto se farà qualcosa per risolvere la situazione.




Così si conclude l'articolo.

E voi invece cosa ne pensate?

Siete d'accordo o in disaccordo con Elon Musk?

Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Inoltre, iscrivetevi al Blog per rimanere sempre aggiornati sui prossimi articoli!


Buona lettura!


(Realizzato da Rossana Lauro)

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Smart

bottom of page