@keyframes c-inline-spinner-kf { 0% { transform: rotate(0deg); } 100% { transform: rotate(360deg); } } .c-inline-spinner, .c-inline-spinner:before { display: inline-block; width: 11px; height: 11px; transform-origin: 50%; border: 2px solid transparent; border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; border-radius: 50%; content: ""; animation: linear c-inline-spinner-kf 900ms infinite; position: relative; vertical-align: inherit; line-height: inherit; } .c-inline-spinner { top: 3px; margin: 0 3px; } .c-inline-spinner:before { border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; position: absolute; left: -2px; top: -2px; border-style: solid; }
top of page
  • Immagine del redattoreStranger

TWITCH: NUOVE POLITICHE PER RIMUOVERE I NOMI UTENTI INAPPROPRIATI

A quanto pare, Twitch, la popolare piattaforma di streaming di proprietà di Amazon, aggiornerà le sue Politiche, includendo il divieto di utilizzo di nomi utente che hanno riferimenti espliciti al sesso o alle droghe pesanti.

A tal proposito, il sito viola ha esclamato:

"Vogliamo rendere Twitch un luogo dove tutti si sentono a casa. Sappiamo che frenare i comportamenti volti all'odio e le molestie è fondamentale per rendere Twitch un luogo divertente e sicuro dove passare il tempo."


Secondo quanto riportato in un post pubblicato sul blog ufficiale, i nomi utente contano molto su Twitch, e, data la loro visibilità sul sito, dato che vengono cercati e hanno una visibilità globale, si ritiene che debbano mantenere uno standard elevato e universale rispetto ad altri luoghi dove le persone possono esprimersi, tra cui le chat.



Le politiche aggiornate stabiliscono linee guida coerenti e più rigide per rimuovere i nomi utente inappropriati già esistenti e, grazie anche al supporto dell'apprendimento automatico (già utilizzato contro coloro che cercano di aggirare ban), aiuteranno a prevenire la creazione di nuovi nomi utente offensivi al momento della registrazione.


Pur avendo rimosso molti nomi utente offensivi dietro segnalazioni basate sulle politiche attuali, Twitch ritiene che sia necessario impostare standard elevati per coltivare una community globale, inclusiva e differenziata sulla piattaforma.


In base alla nuova politica, che entrerà in vigore da inizio marzo, Twitch rimuoverà tutti i nomi utente segnalati che includono atti sessuali, stimolazione, fluidi o genitali e riferimenti a droghe pesanti.

Sono esclusi alcol, tabacco e marijuana.

Dopo la scadenza, la società afferma che sospenderà gli utenti se i loro nomi utente già esistenti sono legati all'odio, alle molestie, alla violenza, o tipicamente associati a comportamenti pericolosi, e che quindi violano chiaramente le linee guida.



Se un nome utente già esistente viola le nuove politiche, ma non rappresenta una chiara violazione delle linee guida per la community, l'account sarà segnalato per il ripristino e sarà bloccato fino alla modifica.



A tal proposito, Twitch ha realizzato uno strumento di gestione autonoma della modifica del nome, grazie al quale si potrà cambiare il nome utente mantenendo cronologia, abbonamenti, follow e bit dell'account.

Pertanto, una volta modificato il nome utente, si potrà tornare a usare l'account senza alcuna ripercussione.



Qualora si cercasse di creare un nuovo nome utente che viola le nuove politiche, il modello basato sull'apprendimento automatico segnalerà il nome utente incriminato, costringendo l'utente a crearne uno differente.

Tuttavia, dal momento che l'apprendimento automatico non è perfetto, potrà comunque capitare di trovare in giro un nome utente in violazione di queste politiche.

In tal caso, Twitch chiede di mandare una segnalazione che verrà gestita da un team dedicato.



E voi cosa ne pensate?

Siete d'accordo con le nuove politiche di Twitch?

Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Inoltre, non dimenticate di iscrivervi al Blog per rimanere sempre aggiornati sui prossimi articoli!


Buona lettura!


(Realizzato da Paolo Nucaro)

26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


Smart

bottom of page