@keyframes c-inline-spinner-kf { 0% { transform: rotate(0deg); } 100% { transform: rotate(360deg); } } .c-inline-spinner, .c-inline-spinner:before { display: inline-block; width: 11px; height: 11px; transform-origin: 50%; border: 2px solid transparent; border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; border-radius: 50%; content: ""; animation: linear c-inline-spinner-kf 900ms infinite; position: relative; vertical-align: inherit; line-height: inherit; } .c-inline-spinner { top: 3px; margin: 0 3px; } .c-inline-spinner:before { border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; position: absolute; left: -2px; top: -2px; border-style: solid; }
top of page

TWITCH: PAGARE PER DARE VISIBILITÀ AI PROPRI STREAMER PREFERITI?

Aggiornamento: 8 nov 2021

Negli ultimi mesi Twitch , come vi abbiamo già illustrato in un precedente articolo, sta modificando e ampliando il sistema di monetizzazione dei canali, diminuendo i prezzi degli abbonamenti e introducendo un sistema di "Boost " .

In cosa consiste? Vediamolo insieme.

Durante l'ultimo "Show Patch Notes" ufficiale Twitch del 30 settembre, è stata annunciata dal Product Manager Jacob Rosok l'aggiunta di una nuova funzione boost , ovvero:

<< Gli spettatori potranno pagare per dare maggiore visibilità allo streamer mentre la sua trasmissione è in corso. >>


Il funzionamento di questa nuova meccanica è molto semplice.

Durante la live streaming, un pop-up avviserà gli spettatori che per 10 minuti ci sarà la possibilità di aumentare la visibilità del canale di cui si sta prendendo visione, potendo scegliere, come nell'esempio mostrato della diretta, tra due opzioni:

  1. 1000 "Raccomandazioni" a 0.99$

  2. 3000 "Raccomandazioni" a 2.97$



Attualmente pare che questa nuova introduzione, intitolata " Boost This Stream ", comparirà casualmente all'interno delle streaming attive.

Infatti, non è stato detto quali content creator beneficeranno di ciò ma sappiamo che l'algoritmo è basato sulla popolarità e sulla quantità degli spettatori connessi in quel dato momento.


L' obiettivo di Twitch è quello di dar modo alle community più piccole di crescere grazie alla propria fan base.

Tanto è vero che Jacob, durante la trasmissione del 30 settembre ha esclamato:

"Pensiamo che pagare per aiutare un creator a crescere sarà considerato un investimento di valore per i suoi supporter."


La community è molto combattuta, per cui tante sono le domande.

Una parte considera il "Boost This Stream" come un vero e proprio " Pay To Win ", in quanto andrà a beneficio degli streamer che possiedono un maggior numero di utenti disposti a pagare, l'altra parte invece crede che questa iniziativa riesca ad aiutare i content creator più piccoli ma dotati di una community unita.



Rosok stesso ha annunciato:

“Effettueremo un piccolo esperimento, nelle prossime settimane, con un gruppo selezionato di creatori. In questo esperimento, consentiremo agli spettatori di acquistare Boost direttamente per i loro creator preferiti“.

Ci teniamo a precisare che "Boost This Stream" è per il momento una funzione in prova e non è detto che diventerà qualcosa di permanente all'interno dell'offerta di Twitch.



Eccoci giunti al termine di questo nuovo articolo.

Voi cosa ne pensate?

Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Per rimanere sempre aggiornati sui prossimi articoli registratevi al Blog!


Buona lettura!


(Realizzato da Rossana Lauro e Paolo Nucaro)

27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


Smart

bottom of page