@keyframes c-inline-spinner-kf { 0% { transform: rotate(0deg); } 100% { transform: rotate(360deg); } } .c-inline-spinner, .c-inline-spinner:before { display: inline-block; width: 11px; height: 11px; transform-origin: 50%; border: 2px solid transparent; border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; border-radius: 50%; content: ""; animation: linear c-inline-spinner-kf 900ms infinite; position: relative; vertical-align: inherit; line-height: inherit; } .c-inline-spinner { top: 3px; margin: 0 3px; } .c-inline-spinner:before { border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; position: absolute; left: -2px; top: -2px; border-style: solid; }
top of page

In arrivo Warzone 2?

Stando a dei rumors, Activision ha in programma di lanciare Warzone 2 nel 2023 e sarebbe già in fase di sviluppo!



Activision-Blizzard, il nuovo acquisto di Microsoft


L’acquisto più costoso per il colosso fondato da Bill Gates, annunciato il 18 Gennaio 2022, e parliamo di ben 68,7 miliardi di dollari per Activision-Blizzard. Ricordiamo che nella biblioteca di queste aziende figurano titoli come Call of Duty e World of Warcraft. L’accordo prevede che con il versamento di denaro, Microsoft potrà avere il controllo completo sull’azienda e tutte le sue sussidiarie, che comprende Activision Publishing, Blizzard Entertainment, Beenox, Demonware, Digital Legends, High Moon Studios, Infinity Ward, King, Major League Gaming, Radical Entertainment, Raven Software, Sledgehammer Games e Toys for Bob. Non poche insomma!



Però, come era stato fatto anche con l’acquisto di Bethesda, servirà qualche mese per formalizzare il tutto e quindi continueranno ad agire separatamente fino al giorno in cui Phil Spencer controllerà tutto. Anche se recentemente il CEO Bobby Kotick era stato al centro di una polemica per molestie sessuali, continuerà a ricoprire il suo ruolo.


Al momento non si sa quali titoli potrebbero diventare esclusive, ma sappiamo bene che le mosse di Microsoft non sono mai state puntate molto sul rendere giochi già affermati esclusive, come con Zenimax Media e Bethesda, quindi sarà probabile che lavoreranno ad altri titoli completamente nuovi da rendere esclusive.



Activision già al lavoro su Warzone 2


A quanto sembra, e secondo le parole di Jason Schreier di Bloomberg, ciò a cui sta lavorando l’azienda non sono nuovi aggiornamenti del Battle Royale già esistente, ma un vero e proprio “seguito” che potrebbe arrivare nel 2023. Non sappiamo ancora quali siano gli obiettivi specifici e neppure quali studi in particolare di Activision ci lavorino dietro, ma immaginiamo che potremmo assistere a grandi revisioni del gameplay, nuovi sistemi, eventi di gioco più ambiziosi oppure semplicemente a un’esperienza meno ricca di bug in generale - molte sono state infatti le lamentele sui vari problemi che nascono ad ogni nuovo aggiornamento e chiedono tutti spesso un “nuovo inizio”. Che sia la volta buona che i fan vengano accontentati?


In merito a quello che dicevamo prima, queste notizie sono arrivate a noi proprio grazie al chiarimento dello stato dei titoli CoD sull’hardware Playstation, in seguito al nuovo acquisto da parte di Microsoft. Al riguardo, Schreier afferma che almeno i prossimi tre titoli rimarranno anche su Sony, che non include solo le voci principali di Infinity Ward e Treyarch del 2022 e del 2023, ma anche proprio questo nuovo titolo Battle Royale.


Altra cosa che non sappiamo è se sia un titolo giocabile su entrambe le generazioni, o se spingerà i Battle Royale sulla nuovissima generazione, anche se l’Insider Tom Henderson ha affermato che Activision si è concentrata proprio su quest’ultimo con le seguenti parole: “Un gioco completamente nuovo per l’hardware migliore”.


Come avevamo già detto in vari articoli, Warzone è diventato il titolo FPS più giocato dell’azienda, portando a generare oltre 1,2 miliardi di dollari solo con le microtransazioni ogni trimestre, insieme a CoD Mobile e Overwatch. Ma sapremo altri dettagli nei prossimi mesi.



Cosa ne pensate?

Siete incuriositi da un nuovo Warzone?

O pensate che uno basta e avanza, e sarebbe solo da risistemare quello?

Fatecelo sapere nei commenti e registratevi per rimanere sempre connessi con i nostri aggiornamenti nel blog!

Buona lettura!

(Realizzato da Giulia Silvestri)

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Smart

bottom of page