@keyframes c-inline-spinner-kf { 0% { transform: rotate(0deg); } 100% { transform: rotate(360deg); } } .c-inline-spinner, .c-inline-spinner:before { display: inline-block; width: 11px; height: 11px; transform-origin: 50%; border: 2px solid transparent; border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; border-radius: 50%; content: ""; animation: linear c-inline-spinner-kf 900ms infinite; position: relative; vertical-align: inherit; line-height: inherit; } .c-inline-spinner { top: 3px; margin: 0 3px; } .c-inline-spinner:before { border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; position: absolute; left: -2px; top: -2px; border-style: solid; }
top of page

METAWORMS: TEAM 17 ANNUNCIA NFT ECOSOSTENIBILI

Team 17, compagnia produttrice di videogiochi, pare aver annunciato il lancio di nuovi NFT ecosostenibili dedicati alla serie Worms, in edizione limitata e con la particolarità di dimostrare una certa attenzione all'impatto ecologico da parte del team in questione.

Si tratta di artwork in computer grafica che verranno venduti attraverso Reality Gaming Group, oggetti che sfruttano una side chain di Ethereum, secondo quanto riferito dal team britannico.


Questo dovrebbe garantire un basso impatto ambientale nella gestione dell'operazione, considerando che, secondo i dati, 100.000 di questi oggetti richiedono la stessa energia utilizzata in media annualmente da 11 famiglie per bollire l'acqua.



Effettivamente il calcolo può sembrare bizzarro, non rendendo evidente il vantaggio di questa soluzione ma, d'altra parte, l'intero mondo degli NFT continua ad essere una realtà tutta da scoprire giorno dopo giorno, motivazion per cui la cosa non stupisce più di tanto.



In aggiunta, una parte dei soldi ricavati dalla vendita degli NFT su Worms verrà devoluta all'organizzazione " Coin 4 Planet " e, in particolare, nelle Refeed Farm.

Questo rappresenta un elemento molto interessante del progetto, nonché perfettamente in tema con la serie in questione: queste farm si occupano, infatti, di utilizzare vermi per processare i rifiuti organici dal cibo e contribuire alla fabbricazione di fertilizzanti naturali.


Per maggiori informazioni, Team 17 ha aperto anche un MetaWorms Discord per discutere dell'argomento e dei programmi per il futuro in questo ambito.




E voi, invece, cosa ne pensate?

Conoscete MetaWarms?

Se si, cosa ne pensate della loro iniziativa nell'annunciare NFT ecosostenibili?

Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Inoltre, qualora non lo aveste ancora fatto, iscrivetevi al Blog per rimanere sempre aggiornati sui prossimi articoli!


Buona lettura!


(Realizzato da Rossana Lauro)

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Smart

bottom of page