@keyframes c-inline-spinner-kf { 0% { transform: rotate(0deg); } 100% { transform: rotate(360deg); } } .c-inline-spinner, .c-inline-spinner:before { display: inline-block; width: 11px; height: 11px; transform-origin: 50%; border: 2px solid transparent; border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; border-radius: 50%; content: ""; animation: linear c-inline-spinner-kf 900ms infinite; position: relative; vertical-align: inherit; line-height: inherit; } .c-inline-spinner { top: 3px; margin: 0 3px; } .c-inline-spinner:before { border-color: #74a8d0 #74a8d0 transparent transparent; position: absolute; left: -2px; top: -2px; border-style: solid; }
top of page

Twitch e il favoritismo che va contro la piattaforma stessa

Aggiornamento: 6 nov 2021

Ogni giorno su Twitch vediamo milioni di volti che condividono la loro vita e le loro passioni, che giocano, che parlano di un argomento specifico e molto altro, ma vi siete mai soffermati a pensare al modo in cui alcune persone vengono favorite in maniera palese, sfavoreggiando altri Creator?


FazeKalei bannata per "contenuti sessuali"

Il 13 ottobre, la prima ragazza ad entrare nel team Esport FaZe Clan, Kalei, è stata bannata perché secondo Twitch ha avuto comportamenti non idonei alla piattaforma ed erano chiaramente allusivi.


Peccato che secondo la Streamer non è stato assolutamente così! Come annuncia in un Tweet ha sempre e solo indossato felpe e maglie oversize, le uniche volte che ha avuto una maglia poco più scollata è quando vuole far vedere il tatuaggio sulla clavicola, ma nient’altro, nulla di così scandaloso come si può vedere per altre ragazze nelle loro live.



Molti sono stati i Tweet contro questa decisione, soprattutto perché la ragazza avrebbe così perso eventi importanti e sponsorizzati. Il Ban è durato tre giorni, ma molti dei suoi iscritti continuano a postare commenti contrari a questa decisione della piattaforma perché anche per loro non avrebbe fatto nulla di male.


LivStixs e il ban per abbigliamento inappropriato


La Streamer LivStixs è stata bannata a tempo indeterminato perché, a detta della piattaforma, non era in norma con il regolamento di Twitch per quanto riguarda il proprio abbigliamento. Anche qui, varie le lamentele della ragazza, che ha postato la foto risalente alla sua ultima live e che conferma di avere indossato solo una maglia e dei pantaloncini e non avesse fatto altro di così bannabile. Alcuni utenti di Twitter concordano che magari i pantaloncini erano troppo corti e la maglia chiaramente allusiva, ma che il ban a tempo indeterminato è comunque troppo.


A darle supporto è intervenuta, inoltre, un’altra streamer, Izzy G, che confermava i pantaloncini troppo corti perché anche lei era stata bannata per aver fatto degli esercizi di ginnastica con dei pantaloncini simili, ma tralasciando questo concorda che sia una punizione troppo dura.


Entrambe portano accostamenti con le live e i comportamenti di altre ragazze più conosciute e discusse, fra le tante proprio di Amouranth, che è arrivata al suo quinto ban, che fa capire che alcune cose sono vietate e punite se infrante ma solo quando fa comodo le si permettono lo stesso.


Quindi, le politiche di Twitch sono estremamente rigide, sì, ma a quanto pare solo con chi non fa guadagnare cifre stratosferiche e non fa parlare della piattaforma, come possiamo inoltre vedere dalla lista di persone che non devono essere bannate per nulla al mondo (potete trovare altre informazioni in un nostro articolo precedente). Questo sembra un tantino ingiusto e rischia di far perdere fiducia e certezze nella piattaforma, per questo molti sono d'accordo con il movimento azionato che si chiama #TwitchDoBetter.


Voi cosa ne pensate?

Twitch per voi è giusto o ingiusto?

Registratevi per rimanere aggiornati con le notizie del blog!


(Realizzato da Giulia Silvestri)


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

תגובות


Smart

bottom of page